Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Sicily Folk Doc è il progetto per una serie di documentari brevi su importanti feste popolari siciliane. Al centro le comunità che a queste manifestazioni dedicano mesi di lavoro preparatorio, trovando nei giorni della festa la piena espressione della loro identità collettiva. Tradizioni spettacolari, poco conosciute e che sopravvivono precariamente, spesso attaccate dall´ordine pubblico rispetto alla loro ýpericolositàý o da una pretesa maturità religiosa in contrasto con lo spirito esplosivo e carnale di molte di esse. Il progetto, portato avanti dai registi Daniele Greco e Mauro Maugeri e da me in qualità di produttrice, ha visto la luce nei mesi scorsi con la realizzazione del primo documentario della serie di film brevi sul folklore siciliano. A lu cielu chianau, questo il titolo del cortometraggio dedicato all’Assunzione di Maria, che a Randazzo viene celebrata con la cosiddetta “Vara”, si è imposto all’attenzione a partire dallo scorso maggio, quando ha fatto parte dei sette documentari italiani presentati allo Short film corner del Festival di Cannes. E ha continuato a farsi notare sia all’estero (partecipando a festival anche in Francia, Spagna e Bielorussia) sia in Italia. A luglio 2015 ha ottenuto vari riconoscimenti, tra cui quello per la migliore regia al concorso Corti di sabbia (Livorno), il Premio A.P.P.A.C.U.V.I. - Associazione per la Promozione del Patrimonio Artistico e Culturale della Valle Intelvi - (Como), la menzione speciale della giuria al Festival del Cinema di Frontiera a Marzamemi (Sr), mentre nel novembre 2015 ha ottenuto una menzione speciale al festival francese Traces de Vie (Clermont Ferrand), unico italiano tra i documentari stranieri.